MENU

HOMEPAGE Azienda Filtrazione
nebbie oleose
Prodotti Know-how Settori
Depolverazione
industriale
Prodotti Know-how Settori
I prodotti
Nederman
Blog Agenti Contattaci Approfondimenti
Filtri per nebbie d’olio Filtri a coalescenza Candele in fibra di vetro Aspiratore per torni Aspiratori industriali per fumi Impianti di aspirazione industriale

Aspiratori fumi saldatura

L’unione fa la forza, la saldatura.

La saldatura è una procedura che permette di collegare in modo permanente parti solide tra loro e realizzare la continuità del materiale ove essa venga applicata.

La saldatura presuppone l'apporto di calore localizzato tale da permettere la fusione del materiale. Questo può essere il materiale che compone le parti stesse che vengono unite, ma può essere anche un materiale estraneo ad esse, detto anche materiale di apporto: nel primo caso si parla di saldatura autogena nel secondo di saldatura eterogenea o brasatura.

La saldatura realizza un collegamento permanente che si differenzia da altri collegamenti permanenti (ad esempio chiodatura o incollatura) che non realizzano la continuità del materiale. 
Con alcuni processi di saldatura autogena, qualora eseguita correttamente e secondo certi principi, viene garantita anche una continuità quasi totale nelle caratteristiche stesse del materiale delle parti unite.

Aspiratori fumi di saldatura

Durante la saldatura si sviluppano fumi, gas e vapori che, raffreddandosi, generano polveri finissime con dimensioni anche inferiori ad 1 micron, che veicolano una serie di rischi per la salute del personale addetto alla saldatura e delle persone presenti nelle vicinanze.

Per ridurre tutti i fattori di rischio è necessario servirsi di appositi sistemi per l’aspirazione dei fumi di saldatura, impiegando aspiratori di diverso tipo a seconda delle necessità specifiche della propria attività. In particolare è possibile distinguere tra due macro tipologie di aspiratori per saldatura:

Aspiratori per fumi di saldatura localizzati

In questo caso parliamo di aspiratori per saldatura che rimuovono i fumi direttamente alla fonte, prevenendo la loro espansione nei locali lavorativi. Questo tipo di aspiratori possono essere configurati in diverse varianti, anche piuttosto diverse tra loro, indicate per diverse esigenze:

  • Aspiratore fumi di saldatura portatile: si tratta di un’unità carrellata mobile con braccia aspiranti, in numero variabile a seconda delle dimensioni dell’unità stessa, che può essere trasportata direttamente in loco e posizionata in stretta prossimità della fonte dei fumi. Gli aspiratori portatili sono ideali per applicazioni leggere e occasionali in diversi punti del luogo di lavoro.

 aspiratore-fumi-saldatura-portatile

  • Aspiratore fumi di saldatura da banco: questi aspiratori vengono forniti integrati ai banchi su cui si effettua la saldatura. A seconda del modello, aspirano i fumi dalla base del banco o da una cappa sovrastante, mentre contribuiscono a contenerli tramite barriere protettive laterali.

 aspiratore-fumi-saldatura-banco

  • Impianti aspirazione di fumi di saldatura: gli impianti prevedono normalmente l’impiego di molteplici braccia flessibili e pensili collegate a un sistema di tubi e di aspiratori, che permettono di convogliare i fumi aspirati e filtrarli entro i limiti previsti dalla normativa. Le braccia pensili sono soluzioni estremamente comode poiché non ingombrano i locali e possono essere mosse in diversi luoghi a seconda della necessità.

impianti-aspirazione-fumi-saldatura 


Aspiratori per fumi di saldatura non localizzati

In questo caso parliamo di vere e proprie cabine in cui viene alloggiato un impianto di aspirazione per fumi di saldatura fisso, con sistema di filtrazione incorporato. Le velocità di filtrazione devono essere estremamente basse per rimuovere in modo efficace il pulviscolo sottile prodotto dalla saldatura.

Le soluzioni SO.TEC per l’aspirazione dei fumi di saldatura

SO.TEC distribuisce in Italia una serie di prodotti specificamente progettati per l’aspirazione dei fumi di saldatura. In particolare siamo in grado di offrirti:

  • Impianti di aspirazione centralizzati con filtri a cartucce, configurati secondo logiche modulari che permettono di ottimizzare gli ingombri e dimensionarli secondo le portate di aspirazione effettivamente richieste.

  • Soluzioni per aspirazione localizzata come aspirafumi carrellati, braccia flessibili e banchi da lavoro.


Tutti i prodotti sono caratterizzati dall’affidabilità e qualità della multinazionale Nederman, di cui SO.TEC è distributore ufficiale in Italia.

SO.TEC accompagna all’acquisto di ogni prodotto tutta la consulenza e la progettualità necessaria per ottimizzarne l’installazione in azienda e garantire la massima efficienza nella rimozione e filtrazione dei fumi.


Contattaci senza impegno se sei interessato alle nostre soluzioni!


Aspirazione fumi di saldatura: normativa

La normativa corrente in materia di aspirazione di fumi di saldatura si fonda su due norme principali:

  • La norma europea EN ISO 15012-4
  • Il D.Lgs 81/2008 (Testo Unico Sicurezza TUS)

Entriamo nel dettaglio:

La norma europea EN ISO 15012-4 sull’aspirazione dei fumi di saldatura

La norma europea è il testo di riferimento più specifico relativo all’attrezzatura deputata all’aspirazione dei fumi di saldatura. La norma infatti elenca i requisiti che gli impianti di aspirazione e di filtrazione dei fumi devono rispettare per garantire una soglia di esposizione non pericolosa.

La norma si applica a tutte le parti degli impianti di aspirazione: oltre ai singoli macchinari ed elementi direttamente deputati al compito, coinvolge anche elementi indiretti come cappe, condotti, sistemi di controllo, ventilatori eccetera.

Il Decreto Legislativo 81/2008 relativo al rischio chimico

Il Decreto Legislativo e i suoi successivi aggiornamenti annuali non trattano specificamente di fumi di saldatura, ma fissano una cornice di prevenzione e protezione contro i rischi sul posto di lavoro e, per quanto interessa in questa sede, sulla protezione dalle sostanze pericolose (Titolo IX).

In particolare gli articoli dal 221 al 243 stabiliscono le misure di valutazione dei rischi, di prevenzione e protezione, le disposizioni in caso di incidenti o emergenze, gli interventi di formazione e informazione ai dipendenti, i divieti, gli obblighi del datore di lavoro.


Contattaci senza impegno per maggiori informazioni!


Prodotti Indicati

FMC200

Filtro a cartucce FMC200

Un funzionamento continuo e sicuro dell'impianto di depolverazione è condizione indispensabile per una produzione costante. La rimozione dell...

successivo