MENU

HOMEPAGE Azienda Filtrazione
nebbie oleose
Prodotti Know-how Settori
Depolverazione
industriale
Prodotti Know-how Settori
I prodotti
Nederman
Bracci aspiranti Filtri depolveratori mobili e compatti Filtri depolveratori per impianti centralizzati Avvolgitubo industriali Valvole e prodotti accessori per impianti di aspirazione Elettroventilatori e pompe del vuoto Sistemi di aspirazione per gas di scarico dei veicoli Canalizzazioni e tubazioni per ventilazione industriale
Blog Partner Contattaci Approfondimenti
Filtri per nebbie d’olio Filtri a coalescenza Candele in fibra di vetro Aspiratore per torni Aspiratori industriali per fumi Impianti di aspirazione industriale Aspiratore per centri di lavoro filtri a cartucce Aspirazione polveri industriali Impianti aspirazione aria Filtri a maniche Impianti di depolverazione Filtri Atex Filtrazione industriale Impianti aspirazione abbattimento polveri Impianti di aspirazione centralizzati Depurazione di fumi industriali Aspiratore fumi di saldatura portatile Elettroventilatori centrifughi Aspirazione fumi di saldatura
Privacy Cookies

Filtri Atex

I Filtri Atex trattano le polveri esplosive, riducendo il rischio o limitando i danni in caso di esplosione. Questo tipo di polveri, infatti, è comune in pressoché ogni settore: perfino farina o polvere di cacao, se trattati su scala industriale, possono causare un’esplosione.

Per evitare questo tipo di incidenti, gli impianti di depolverazione devono essere equipaggiati con i corretti filtri Atex, necessari non solo per prevenire esplosioni e salvaguardare la salute dei lavoratori, ma anche per migliorare i processi produttivi. Le polveri, infatti, depositandosi sui macchinari, possono usurarli, compromettendone il corretto funzionamento.



Prevenire un’esplosione con i giusti filtri

Un’atmosfera esplosiva contiene due tipologie di combustibile: le polveri e i gas. Oltre a questi, per fare sì che un’esplosione avvenga, devono coesistere altri due elementi: un agente comburente (come l’ossigeno) e una fonte di innesco. Si viene così a creare il cosiddetto triangolo di innesco.

I filtri Atex di sono studiati per evitare questo innesco e minimizzare i danni in caso di esplosione. 


SO.TEC, rivenditore ufficiale dei filtri Atex Nedermann

Tra i filtri Atex, SO.TEC propone l’FMKZ e l’FKZ25 Nedermann, di cui è rivenditore ufficiale: si tratta di aspiratori industriali per polveri con filtri speciali che sono adatti a tutte le classi di polveri a rischio esplosione (St. 1, St. 2, St. 3) in modo da ottenere la migliore protezione possibile nei confronti delle persone e degli oggetti e macchinari.

filtri Atex Nedermann

I filtri Atex FMKZ e FKZ25 funzionano come quelli standard, seppure con alcune differenze che permettono di controllare l'esplosione e i conseguenti danni.

Possiamo riassumere in alcuni punti le caratteristiche principali dei filtri proposti da SO.TEC:

  • corpo rafforzato rispetto ai filtri normali
  • presenza di dischi di scoppio senza parti meccaniche – se la pressione all’interno del filtro supera un valore prefissato a causa di un’esplosione, il disco si rompe sfogando l'onda di pressione in un'area sicura
  • ingombro minimo grazie alle dimensioni ridotte per installare gli aspiratori vicino al luogo in cui sono prodotte le polveri, con conseguente risparmio di energia in fase di aspirazione e del costo generale di installazione

Guarda alcuni impianti Atex che abbiamo realizzato negli anni.

 

Previeni il rischio di un’esplosione con i filtri Atex
Contatta SO.TEC per un preventivo gratuito

 

Certificazione per polveri esplosive

Entrambi i filtri di Nedermann sono progettati in base agli standard tedeschi VDI 3673 e sono certificati ATEX. Rispettano, cioè, gli standard NFPA664 per le polveri combustibili e le europee 2014/34/EU e 99/92/CE atte a regolare la costruzione di attrezzature che sono impiegate in zone a rischio di esplosione e a tutelare la vita degli operatori che lavorano in questi contesti pericolosi.


Ma quando è necessario l’impiego di filtri Atex?

Il termine Atex, acronimo di Atmosphere Explosive, si ritrova nelle normative europee 2014/34/EU e 99/92/CE sopramenzionate.

Contrariamente a quanto si possa pensare, l’impiego di filtri Atex è richiesto nei più disparati settori di produzione, ognuno con diverse probabilità di esplosione:

  • industria farmaceutica
  • stabilimenti alimentari
  • cartiere
  • laboratori dove si sviluppano polveri infiammabili, gas, trucioli di legno e carta, fibre, residui organici

Tutte queste aziende sono tenute ad individuare le zone a rischio e a classificarle sia per quanto riguarda le polveri (ATEX 20-21-22) sia per quanto riguarda i gas (ATEX 0-1-2).


Metti in sicurezza il tuo impianto con i filtri Atex.
Contatta SO.TEC per un preventivo gratuito