MENU

HOMEPAGE Azienda Filtrazione
nebbie oleose
Prodotti Know-how Settori
Depolverazione
industriale
Prodotti Know-how Settori
I prodotti
Nederman
Blog Agenti Contattaci Approfondimenti
Filtri per nebbie d’olio Filtri a coalescenza Candele in fibra di vetro Aspiratore per torni Aspiratori industriali per fumi Impianti di aspirazione industriale Aspiratore per centri di lavoro filtri a cartucce Aspirazione polveri industriali Impianti aspirazione aria Filtri a maniche Impianti di depolverazione: modelli disponibili e settori di utilizzo
Privacy Cookies

Aspirazione e filtrazione dell'aerosol nel settore odontoiatrico

“SO.TEC fornisce bracci aspiranti e kit di aspirazione all’avanguardia e di facile installazione pensati appositamente per ridurre il rischio di diffusione di aerosol negli studi dentistici e odontoiatrici.

Scritto Lunedì,
aspirazione aerosol

La trasmissione di infezioni o malattie durante i processi di generazione e diffusione di aerosol in molte operazioni odontoiatriche è stata ed è una preoccupazione crescente per gli studi dentistici. Il motivo è il rischio di contatto diretto con superfici e strumenti contaminati che sono stati sterilizzati in modo improprio e il contatto diretto con sangue, saliva e fluidi respiratori che possono diventare aerosol durante l'odontoiatria operativa.

Nelle cliniche odontoiatriche potrebbero verificarsi rischi di contaminazione sia per i pazienti che per gli operatori sanitari dentali. Gli aerosol e gli schizzi prodotti durante le procedure odontoiatriche hanno infatti il potenziale di diffondere l'infezione sia al personale che ai pazienti. La trasmissione di microrganismi può avvenire per contatto diretto con tessuti o strumenti contaminati. Un’infezione può essere trasmessa tramite il contatto diretto con saliva, sangue o anche attraverso le particelle di aerosol provenienti da saliva e fluidi respiratori.

Il controllo delle infezioni e degli aerosol sul lavoro diventa dunque una questione rilevante per la salute. Gli aerosol possono trasportare virus, microbi, allergeni e altre sostanze tossiche potenzialmente pericolose che possono danneggiare l'odontoiatra, il paziente e l'assistente causando infezioni. La forza propulsiva di un trapano dentale ad alta velocità, ad esempio, utilizzata in combinazione con uno spruzzo d'acqua, genera particelle trasportate dall'aria che possono essere derivate da sangue, placca dentale, saliva, residui alimentari e altro ancora.

Un aspiratore di aerosol per una riduzione del rischio di contaminazione diventa fondamentale!

Esistono diverse opzioni che possono essere considerate nel controllo della dispersione dell'aerosol nelle cliniche odontoiatriche. Si potrebbe pensare a delle apparecchiature che producano meno aerosol, ma sono ancora difficili da ottenere, in alternativa potrebbero essere utilizzate ulteriori barriere protettive come maschere respiratorie o scudi per il viso. Un altro esempio per ridurre il rischio di contaminazione è l'estrazione degli aerosol aspirando direttamente vicino alla fonte poiché la maggior parte degli aerosol vengono diffusi verso il torace del paziente e dell'operatore, così come verso il viso dell'assistente dentale ed infine nell’ambiente di lavoro circostante.

È possibile ridurre il rischio di contaminazione rappresentato dalla diffusione dagli aerosol dentali proteggendosi utilizzando i dispositivi di protezione DPI come mascherine, occhiali e abbigliamento protettivi, ma è ancora più utile adottare anche altre precauzioni come:

  • Pulizia e decontaminazione delle superfici - La pulizia delle superfici di lavoro impedisce la trasmissione dell'infezione per contatto diretto con mani e attrezzature è dunque importante sanificare l'area intorno alla postazione dentale che viene contaminata, ad esempio, da schizzi diretti e toccando superfici con mani guantate.
  • Estrazione e ventilazione - Una buona ventilazione ed estrazione applicata direttamente alla fonte, previene la dispersione dell’aerosol all’interno del laboratorio e dunque il rischio di contagio e infezione.

Una gamma completa di prodotti per le tue esigenze


 

I bracci aspiranti BenchTop FX2, ad esempio, (gamma di prodotti FX2) sono perfetti per le applicazioni in cui sono necessari bracci piccoli, flessibili e facili da usare per ridurre al minimo l'aerosol. I bracci FX2 sono forniti con una mini cappa di serie. Questa è anche un'interfaccia universale per il collegamento ad altre cappe come: la cappa modello “combi” dal design ergonomico, la cappa a cupola, la cappa modello “flange” e la cappa metallica verniciata bianca. Tutti questi modelli possono essere interconnessi con la mini cappa, indipendentemente dalle dimensioni del braccio.

I bracci aspiranti FX2 sono disponibili in kit di aspirazione completo con auto-assemblaggio (Bench Top Extraction Kit).

I kit di aspirazione comprendono un ventilatore, un filtro standard (Hepa+Carboni Attivi), un controller di velocità della ventola, tubi flessibili, staffe da tavolo, connettori e/o stativo da terra. Non è necessario alcun condotto. Questi kit forniscono una soluzione rapida e conveniente per una migliore estrazione degli aerosol ed il minor ingombro possibile.

 

Cerchi assistenza nella scelta delle attrezzature di estrazione corrette per il tuo posto di lavoro?
Contatta SO.TEC

commenti utenti

Bartocci Paolo
Bartocci Paolo ha scritto il

Interessante il sistema per studi dentistici, vorrei comunque sapere orientativamente il costo.In attesa di una vostra risposta Grazie

rispondi
Nicola Tagliabue
Nicola Tagliabue ha scritto il

Buon giorno Sig. Bartocci, notiamo solo ora il Suo commento al nostro articolo. Ci chiami o ci scriva tranquillamente e le daremo con piacere tutte le info del caso. Cordialmente.

rispondi

Scrivi un commento